Sei in: Home > Torino Oggi Notizie > Arte e Cultura > Cultura > I luoghi del cuore: complesso monumentale di Santa Croce di Borgo Marengo

I luoghi del cuore: complesso monumentale di Santa Croce di Borgo Marengo

Il complesso monumentale di Santa Croce di Borgo Marengo (Alessandria) è il primo dei 'Luoghi del cuore' in Piemonte con 47.319 voti vincendo l'ottava edizione dell'inizativa promossa dal Fai, il Fondo per l'Ambiente Italiano, e sostenuta dalla Banca Intesa Sanpaolo per la valorizzazione e il recupero del patrimonio storico e culturale italiano.
Con bolla “praeclarum quidem opus” il 22 luglio 1566 il papa boschese San Pio V decretò la costruzione del convento domenicano di Santa Croce e Ognissanti.
Il complesso conventuale tardorinascimentale fu uno dei primi in cui trovarono applicazione le tesi della controriforma espresse nel concilio di Trento.
Il convento e la chiesa furono progettati dall’architetto perugino padre Ignazio Danti affiancato da Giacomo della Porta e da Martino Longhi.
Alla realizzazione vi prese parte Giorgio Vasari, con l'Adorazione dei Magi nella quarta cappella e per la “grandissima macchina” concepita per l'altare maggiore, di cui oggi sopravvive il Giudizio Universale.
Le dieci Storie di San Pietro Martire sono invece esposte al Museo Vasariano interno al complesso, da poco costituito e ancora in fase di arricchimento.