Sei in: Home > Esteri > Americhe > La diga sta crollando. Non è un'esercitazione.

La diga sta crollando. Non è un'esercitazione.

Questo è il messaggio inviato dal Servizio Meteorologico Nazionale e che è risuonato improvvisamente nelle preoccupate orecchie di almeno 190.000 persone in California, prima di riversarsi nelle strade alla ricerca di un rifugio in località più alte. La diga Oroville, vicino San Francisco in California è diventata una potenziale bomba ad orologeria per via della possibile “liberazione non controllata” delle acque dell’attiguo lago di Oroville a causa del danneggiamento di un canale ausiliare di scarico della diga. Una notte da brivido per i molti residenti della zona, evacuati in tutta fretta dalle autorità dello Stato. Jerry Brown, il governatore dello stato della California, ha proclamato lo stato di emergenza in ben tre contee (Butte, Sutter, Yuba) nel nord dello Stato per fronteggiare l’allarme provocato dalla lesione dello sfioratore di emergenza della diga di Oroville.

Potrebbe interessarti anche...

La storia del dottor X. Una vita da “narcotrafficante”

La storia del dottor X. Il dottor X aveva un passaporto, e lo aveva per …