Sei in: Home > Editoriali > Direttore > “D410”: Il “codice nero” di #Versace.

“D410”: Il “codice nero” di #Versace.

San Francisco – L’azienda italiana di moda e abbigliamento continua a far parlare di sé lontano dai riflettori delle passerelle. L’ex dipendente di un punto vendita ha fatto causa alla divisione retail del gruppo denunciando un codice di sicurezza segreto, il “D410”, che il manager avrebbe insegnato allo staff al fine di notificare la presenza di afroamericani nel negozio. L’uomo era stato assunto nel settembre 2016 ma il licenziamento è giunto poco dopo aver comunicato al superiore di essere afroamericano.Si tentano ora le vie legali ma Versace, che per la seconda volta è coinvolta in controversie a sfondo razzista (la prima è la campagna pubblicitaria presentata in giugno con la modella 21enne Gigi Hadid e un modello afroamericano), respinge le accuse dell’ex dipendente unite a quelle di altri “in situazioni simili e per il pubblico”.

Potrebbe interessarti anche...

Transgender – Gli Hijra

“Ora appaiono gli uomini vestiti da donna, dietro gli autisti, attraverso l’ ”altro” cancello.Si raggomitolano …