Sei in: Home > Rubriche > Salute > Prevenzione, salute e benessere, sono stati al centro della presentazione di #MyBodyWork

Prevenzione, salute e benessere, sono stati al centro della presentazione di #MyBodyWork

Sabato primo ottobre 2016 presso l’Hotel Antonella di Pomezia è avvenuta la presentazione mondiale di “MyBodyWork”, il primo portale web al mondo che permette in solo 15 minuti di avere una panoramica competa sullo stato di salute di bambini ed adulti.
Presenti il servizio del “118”, l’associazione “Misericordia”, medici e personaggi scientifici illustri.
L’inizio dei lavori è stato sancito dalla presentazione del progetto da parte dell’ideatrice Dott.ssa “Clorinda Galdi”, per continuare con una sessione tenuta da “Antonio Tedesco” sull’importanza dell’impedenzometria, dei valori glicemici e cardiologici nell’applicazione e nell’interpretazione del dato attraverso i dettagliati reports e grafici che “MyBodyWork” mette a disposizione.
Ogni argomento, presentato con slide e dimostrazioni pratiche è stato fulcro di scambio di idee e informazioni, la facilità di utilizzo di “MyBodyWork” e la precisione della valutazione dei valori derivanti da macchine medicali certificate di primo e secondo livello hanno trasformato l’incredulità dei presenti in entusiasmo e fervore.
Alla fine tutti hanno voluto provare in prima persona l’efficienza del sistema sottoponendosi all’esame glicemico, quello che era fino a quel giorno un ideale, lo stile di vita “MyBodyWork” era divenuto realtà, la tecnologia e la scienza medica si erano fusi per divenire d’uso comune, al servizio di tutti.
Grazie alla gentile collaborazione di Federica, è stata fatta in meno di 15 minuti la misurazione della sua composizione corporea dettagliata ed esaustivamente commentata, quella glicemica, metabolica e cardiologica.
All’illustrazione dei reports completi della pressione media arteriosa, gittata cardiaca e sistolica, pressione di pulsazione ed indice “ABI” ed ECG in tempo reale, la platea entusiasta ed incredula ha iniziato a battere le mani e a formulare domande, ciascuno di essi aveva osservazioni, vedeva finalmente quello che dal 2013 era l’obiettivo della sua ideatrice, la possibilità per ciascun individuo di avere una panoramica completa e veloce il proprio stato di salute.
A completare il gradimento del pubblico c’è stata la presentazione della “MyBodyCard” e del report Aureo:la prima da la possibilità di generare un codice attraverso il quale solo un medico, il personale ospedaliero o di emergenza potrà visualizzare la cartella “MyBodyWork”, verificando in tempo reale tutti gli esami, diagnosi ed eventuali allergie;  il secondo, raccogliendo i dati derivanti dalla pressione, glicemia, dati sull’attività fisica e del sonno rilevati da un orologio innovativo ed il sistema cardiaco, riesce a livello puramente indicativo a dare quello che è lo stato di benessere e l’ipotetica aspettativa di vita.
Alla fine i complimenti dei partner, “InBody”, “IHealth” e del gruppo assicurativo “RBM” hanno concluso i lavori.
A tutti i presenti sono stati regalati dei glucometri, ed alla associazione “Misericordia” anche 300 Lancette per fare gratuitamente il test glicemico a tutti i propri assistiti.
Lo stile di vita “MyBodyWork My Body Life” è iniziato, nuove iniziative per la sensibilizzazione della prevenzione presso scuole ed associazioni si susseguiranno nel breve periodo, insieme ad un grande convegno scientifico con importanti membri dell’ordine mondiale della cardiologia e della diabetologia.

Potrebbe interessarti anche...

Studio sul tasso di mortalità dal 1990 ad oggi

L’Institute for Health Metrics and Evaluation, ha condotto una ricerca che andasse a valutare il …