Sei in: Home > Nazionale > Sport > Giovani e #fantacalcio, un amore senza fine

Giovani e #fantacalcio, un amore senza fine

La concezione di “giovani” si è relativamente modificata con il passare degli anni e al giorno d’oggi anche gli over 30 rientrano pienamente in questa categoria, soprattutto perché questa generazione ha sicuramente più cose in comune con quella successiva rispetto a quella precedente.
Per certi versi i trentenni di oggi sono molto più simili ai diciottenni che ai quarantenni e uno dei settori in cui questa similitudine viene maggiormente a galla è quella dei giochi.
Non è raro vedere anche giovanotti più grandicelli cimentarsi con consolle e affini, proprio perché nel corso della loro adolescenza sono entrati subito in contatto con i computer e altri strumenti tecnologici. Quello che però fa davvero da filo conduttore tra le generazioni è un gioco se vogliamo antico, che quest’anno si appresta a compiere 26 anni, ovvero il fantacalcio.
Da questo punto di vista però i più giovani hanno avuto la possibilità di approcciarsi al mondo dei fantasy sport in modo completamente diverso, grazie anche alla presenza di alcuni siti per il fantacalcio online come Fantasfida, che ha notevolmente modificato l’esperienza di gioco e la gamma di soluzioni a disposizioni dei calciofili.
Infatti il mondo dei cosiddetti sport virtuali ha subito una netta evoluzione, come spesso accade prendendo spunto da quello che accade oltre l’oceano: in America infatti il segmento dei daily fantasy sport vale già diversi miliardi di dollari e oggi anche in Italia se ne sente parlare sempre più spesso.
Questo perché l’elemento fondamentale per il successo di questi giochi è rimasto immutato: l’amore per il calcio. Dopodiché subentrano le nuove tendenze e modi di vivere, che hanno reso i giovani sempre più a contatto con la tecnologia e i suoi device, sancendo così il successo di un fantacalcio sempre disponibile, giocabile in qualsiasi momento e senza impegno, con migliaia di avversari da affrontare e con cui condividere la propria passione.
L’amore per il fantacalcio rimane quindi immutato, con i più nostalgici che comunque continuano a portare avanti le vecchie regole e organizzazioni, fatte di peculiarità come l’asta o il “listone”, mentre una parte dei giocatori ha puntato forte sulla novità costituita dal fantacalcio online, sicuramente più movimentato e adatto alla vita moderna, nella quale diventa oggettivamente difficile trovare gli spazi da dedicare ad astrusi conteggi e regole spesso difficili da applicare.
Quale che sia la versione scelta però, una cosa è certa: per i giovani il fantacalcio è e resterà un must.

Potrebbe interessarti anche...

Max Biaggi recupera lentamente dopo l’incidente

Max Biaggi si sta riprendendo, ma lentamente. Lo scorso 9 giugno, Max Biaggi era rimasto …