Sei in: Home > Rubriche > Il tecnico > Cantieri temporanei e mobili: nuove modifiche al D.Lgs 81/08

Cantieri temporanei e mobili: nuove modifiche al D.Lgs 81/08

Nella Gazzetta Ufficiale n. 178 del 3-8-2015 è stata pubblicata la Legge 29 luglio 2015, n. 115 contenente “Disposizioni per l'adempimento degli obblighi derivanti dall'appartenenza dell'Italia all'Unione europea – Legge europea 2014″ che – al Capo VI, Disposizioni in materia di lavoro e di politica sociale, art. 16 Disposizioni in materia di salute e sicurezza dei lavoratori nei cantieri temporanei o mobili – modifica la lettera g-bis) del comma 2 dell'articolo 88 del D.Lgs. 81/08 che riguarda il campo di applicazione del Titolo IV – cantieri temporanei o mobili).La Legge europea 2014, a seguito dei rilievi mossi dalla Commissione europea nell'ambito di procedure di infrazione, sostituisce la lettera g) bis del comma 2 dell’articolo 88 del decreto legislativo 9 aprile 2008, n. 81, e successive modificazioni nella seguente forma:”Le disposizioni del presente capo non si applicano (art. 88 comma 2): «g-bis) ai lavori relativi a impianti elettrici, reti informatiche, gas, acqua, condizionamento e riscaldamento che non comportino lavori edili o di ingegneria civile di cui all'allegato X»”.Si riporta per confronto la lettera g) bis nella precedente formulazione:”g-bis) ai lavori relativi a impianti elettrici, reti informatiche, gas, acqua, condizionamento e riscaldamento, nonché ai piccoli lavori la cui durata presunta non è superiore a dieci uomini-giorno, finalizzati alla realizzazione o alla manutenzione delle infrastrutture per servizi, che non espongano i lavoratori ai rischi di cui all'ALLEGATO XI”
Il provvedimento entra in vigore il 18/08/2015

Bortotolotti & Partners 

Potrebbe interessarti anche...

Interventi di consolidamento tra vecchia e nuova costruzione

La normativa sul condono edilizio implica la permanenza su gli immobili da regolarizzare e non …