Mercoledì 29 marzo - Ultimo aggiornamento 14:36
IL TECNICO
data articolo03 agosto 2015

Per case mobili adibite ad abitazione serve il permesso di costruire

Per case mobili adibite ad abitazione serve il permesso di costruire
Per case mobili adibite ad abitazione serve il permesso di costruire
Le roulottes e le case mobili rientrano tra i manufatti leggeri, prefabbricati, per la cui installazione è necessario il preventivo ottenimento del permesso di costruire se utilizzati come abitazioni, e non dirette a soddisfare esigenze meramente temporanee. Qualsiasi trasformazione permanente del territorio necessita di titolo abilitativo e ciò anche qualora si tratti di strutture mobili allorché esse non abbiano carattere precario. La tipologia dei manufatti non depone infatti per la temporaneità della realizzazione; temporaneità che implica il montaggio e la rimozione del manufatto allorché le esigenze appunto temporanee, nella specie legate alla durata della stagione turistica, siano cessate. Nel caso in esame si trattava di case mobili poggiate su mattoni, cavalletti e ruote, collegate stabilmente e permanentemente alle reti di distribuzione idrica e del gas ed alla rete di collettamento fognario. La Suprema Corte ha ritenuto che tali unità abitative configurano una lottizzazione materiale, posto che l’art. 3, comma 1, lett. e.5) del D.P.R. 06/06/2001, n. 380 (Testo Unico dell’edilizia) qualifica come «nuove costruzioni» le strutture abitative mobili se idonee a trasformare in modo durevole il territorio ed ha, pertanto, rigettato il ricorso dei titolari del campeggio contro il decreto del giudice che disponeva il sequestro preventivo.

Bortolotti & Partners
commenta

CERCA NEL QUOTIDIANO
  
Notariato
www.ogginotizie.it